MARCATURA CE

MARCATURA CE

Marcatura CE

In relazione a tali requisiti i risultati di prova ottenuti dalle finestre De Carlo sono:

permeabilità all’aria: classe 4 (classe prestazionale massima)

E’ la caratteristica di una finestra chiusa di non lasciare filtrare aria nel caso di differenza di pressione tra l’interno e l’esterno. Le principali caratteristiche costruttive delle finestre De Carlo che garantiscono le prestazioni di permeabilità all’aria (vedi certificato di prova a norma UNI EN 1026) sono la stabilità dell’anta e del telaio (in legno lamellare a fibra contrapposta), la sigillatura perimetrale del vetro, il sistema di apertura con ferramenta a nastro con più punti di chiusura, il sistema di giunzione con camera di decompressione, la doppia guarnizione in elastomero termoplastico anti invecchiamento (resistente a campi di applicazione da – 40° a + 120°C).

tenuta all’acqua: classe E1200 (classe sperimentale prestazionale massima)

E’ la capacità di impedire infiltrazioni d’acqua anche in presenza di forte vento. E’ la prova più difficile, poiché l’infisso viene irrorato con acqua con forte pressione. La perdita rilevata ad un determinato livello di pressione permette di classificare il serramento alla relativa classe di resistenza; anche in questo caso le finestre De Carlo sono testate per raggiungere il massimo grado di resistenza (vedi certificato di prova a norma UNI EN 1027).

– tenuta al vento: classe C5 (classe prestazionale massima)

E’ la capacità di resistere a forti pressioni e/o depressioni, come quelle causate dal vento, mantenendo una deformazione ammissibile e conservando quindi la proprietà di proteggere la sicurezza degli utenti. La finestra è sottoposta a brusche e intense differenze di pressione e si verifica che mantenga le caratteristiche funzionali e prestazionali. Secondo la norma UNI EN 12210 il serramento può essere classificato in 5 classi per la pressione del vento; le finestre De Carlo hanno superato i test di classe C5 (classe di prestazione massima, vedi certificato di prova).

- Sicurezza antieffrazione

Con i metodi di prova, in base al tempo occorrente per aprire il serramento, è stabilita la classe di resistenza (vedi norma UNI ENV1627).

I tentativi di effrazione vengono effettuati per la gran parte con utensili manuali, come ad esempio cacciaviti, tenaglie e/o cunei. L’obiettivo è scardinare l’anta dal telaio o la rottura del vetro per agire sulla rotazione della maniglia. Su tutti gli infissi De Carlo, oltre alla dotazione standard di sicurezza comprendente la ferramenta con più punti di chiusura, è possibile richiedere un coefficiente di antieffrazione maggiore (Base, PLUS, CR2 o CR3).

- Isolamento acustico

Il fattore Rw è un indice di capacità fono isolante standardizzato misurato in Decibel (dB). Quanto maggiore è il valore, migliore è l’isolamento; tuttavia occorre ricordare che la scala di questo coefficiente è logaritmica ed è importante sottolineare come, ad esempio, un isolamento di 35 dB significhi dimezzare l’intensità del suono rispetto ad un isolamento di 32 dB. Le proprietà di isolamento acustico del legno sono indiscusse ma la capacità isolante della finestra dipende dal vetro; la famiglia dei vetri Denergy De Carlo consente di massimizzare le prestazioni isolanti sino a valori di  abbattimento acustico (Rw) di 40 dB. Tali prestazioni, testate secondo la norma internazionale ISO 140/30 nella doppia camera riverberante del laboratorio De Carlo, consentono il confort acustico dell’abitazione anche in casi di grave inquinamento acustico esterno (traffico cittadino, circolazione mezzi, presenza di lavori esterni, ecc.).

- Trasmittanza termica

Statisticamente, più del 30% della dispersione del calore di un’abitazione avviene attraverso le finestre. Per minimizzare la dispersione di calore, è necessario che gli elementi costituenti l’involucro edilizio abbiano un basso valore di trasmittanza termica. La trasmittanza termica delle finestre (Uw) rappresenta la media pesata tra la trasmittanza termica del telaio (Uf) e di quella del vetro (Ug). I valori di trasmittanza dichiarati sono ottenuti con metodi di prova e di calcolo conformi alla norma europea UNI EN 14351-1 per la marcatura CE. Tutte le finestre della gamma De Carlo sono adatte alla certificazione energetica per ogni zona climatica, adatte anche a costruzioni a basso consumo energetico Classe A+. La classe di fabbisogno energetico dell’edificio è determinata dalle caratteristiche costruttive dello stesso a cui si adattano le linee di prodotto De Carlo.

ISCRIVITI

Unisciti oggi alla nostra newsletter !

Rimani aggiornato sui prossimi eventi e gli ultimi prodotti.
close-link